strange art

Lo Strange days Festiva non è solo Musica!
Strange Art è lo spin off del festival dove l’ arte si manifesta in tutti i suoi aspetti, integrandosi con la natura circostante. Negli anni si sono susseguite manifestazioni artistiche di ogni genere: pittura, fotografia, arti sceniche, visual art e street art.

Violetta Carpino
è l’artista dell’Anima che esprime con le sue opere intime confessioni. Nasce come pittrice e sviluppa differenti linguaggi, oltre la pittura anche la fotografia, la performance e la video-installazione.

LE SABINE. Bellezza e Ribellione // MOSTRA FOTOGRAFICA a cura di Livia Granati

Giusy Guerriero

Nella scorsa edizione, di grande impatto è stato l’evento del live painting degli artisti:
Alessandra Caloni, Sony, Violetta Carpino e Giusy Guerriero. 

Alessandra Carloni
Con il colore e il gesto Alessandra racconta il proprio mondo, in una natura sognante e quiete, un viaggio metafisico in cui lo schermo della tela o del muro diventano uno scenario visionario dove tutto è possibile.

Giusy Guerriero
nel proprio lavoro rappresenta principalmente figure umane. L’ obiettivo della sua arte è quello di trovare nuove forme per ravvicinare L’ uomo alla parte migliore dell’ esistenza.

Sony
con la sua pittura ci restituisce una visione del mondo differente, un punto di vista unico che si può cogliere solo attraverso gli occhi delle persone. Gli occhi infatti sono il tema ricorrente in tutta la sua arte.

Possiamo vantare la collaborazione della prima Università di Roma, la Sapienza, per la realizzazione di un 3d mapping sull’esibizione dell’artista Dusty Kid; e numerose altre manifestazioni artistiche.
L’ incontro tra arti digitali e musica techno ha creato uno spettacolo irripetibile.

Facebook
Instagram
Follow by Email
SOCIALICON